La soluzione di Asseco APplus nominata “Sistema ERP dell’anno”

Specialista ERPII di Karlsruhe premiato per la quinta volta


  • 19.10.2017
  • Karlsruhe
  • Estimated reading time: 4:13 min

Specialista ERPII di Karlsruhe premiato per la quinta volta

Nel sistema ERP batte il cuore dell’IT aziendale. E questo vale anche ai tempi della trasformazione digitale. Di più: con le funzionalità innovative giuste, il sistema ERP assume un ruolo decisivo nella digitalizzazione dell’azienda e del suo modello di business. Proprio queste funzionalità, ad esempio in ambito Industria 4.0, caratterizzano la soluzione ERPII APplus di Asseco Solutions e hanno spinto la giuria al conferimento del premio “Sistema ERP dell’anno”. Ieri sera il “Center for Enterprise Research” dell’Università di Potsdam ha consegnato il rinomato premio nella categoria “ERP driver di digitalizzazione” a Asseco Solutions. Per lo specialista ERPII di Karlsruhe è già il quinto premio.

Il Prof. Dr.-Ing. Norbert Gronau, titolare della cattedra di Informatica aziendale all’Università di Potsdam e direttore scientifico del “Center for Enterprise Research” lì situato, ha così motivato la decisione della giuria scientifica alla consegna del premio presso il Conference Center del Sheraton Frankfurt Airport Hotel: “A mio parere, in effetti, questa è la categoria principe della competizione di quest’anno (…) Asseco Solutions ha riconosciuto il tema dell’innovazione dei modelli di business, reso possibile per mezzo della digitalizzazione, e ne ha ampliato la portata attraverso i propri clienti (…) E questo è stato premiato dalla giuria con 782,9 punti.”

La giuria scientifica del “Center for Enterprise Research” ha valutato i vantaggi concreti per il cliente attraverso il concetto di digitalizzazione di Asseco Solutions con 152 su 190 possibili punti. Inoltre ha riconosciuto nella tecnologia e nell’ergonomia due punti di forza specifici di APplus. Gli esperti ERP hanno elogiato in particolare l’architettura moderna così come l’ottima connessione con l’area produzione. Per determinare il “Sistema ERP dell’anno”, tutte le soluzioni ammissibili sono state valutate sulla base di sette criteri: “Metodologia di implementazione”, “Vantaggi concreti per il cliente”, “Ergonomia”, “Tecnologia e ambito di integrazione”, “Idoneità a un settore con funzioni specifiche”, “Comunicazione con il cliente e marketing di vendita” e “Ricerca e sviluppo”.

“Questo premio ha un significato speciale per noi, perché non riguarda solo il presente, ma soprattutto il futuro – il successo aziendale nell’economia digitale. In realtà, il premio va tanto a noi quanto alle coraggiose aziende, che procedono sulla via della digitalizzazione con nuove idee, processi e modelli di business” spiega Holger Nawratil, Presidente del Consiglio d’Amministrazione di Asseco Solutions.

“Siamo molto onorati di aver vinto il premio nella categoria ‘ERP driver di digitalizzazione’. La giuria ha premiato il nostro approccio globale alla digitalizzazione, che è contenuto nel nostro sistema ERP, ma anche nei nostri servizi di consulenza completa, dalla concezione all’implementazione dei modelli di business digitali fino al loro supporto ed evoluzione. È il quinto premio per la nostra soluzione come ‘Sistema ERP dell’anno’, ma considerando l’importanza della trasformazione digitale per le imprese, sicuramente il più importante fino ad oggi.”


Architettura ERP per modelli di business digitali

L’architettura di base flessibile e scalabile della soluzione ERP II APplus è costantemente allineata alle richieste di digitalizzazione delle aziende. Già oggi è in grado di affrontare i grandi carichi di dati e di lavoro delle aziende digitali e di mappare in modo efficiente i processi nell’attività quotidiana. I confini di una soluzione ERP non si fermano ai processi aziendali.

Possono essere automatizzati in base a quanto sono supportati da un sistema integrale che coinvolge tutta l’azienda. Per questo c’è la struttura di Business Integration di APplus. In questo modo è possibile collegare sistemi terzi ad APplus senza attività di programmazione e integrare in questo modo tutte le funzioni speciali nel processo generale.

In qualità di piattaforma informativa centrale, in particolare per scenari connessi di Industria 4.0, APplus offre numerosi add-on come per esempio SCS, la soluzione dedicata all’ Industria 4.0 di Asseco Solutions. SCS può essere implementato autonomamente oppure integrato con APplus. Permette agli utenti di connettere al cloud anche macchinari e impianti produttivi non nativi intelligenti e di raccogliere e valutare i dati operativi.

Ad esmpio, per i produttori di macchinari questa può essere la base per ampliare l’offerta sui propri impianti con nuovi servizi: dai processi di manutenzione predittiva ai servizi di informazione intelligenti per il cliente finale, fino a suggerimenti di configurazione in base all’analisi di Big Data. Con offerte innovative come queste, le aziende possono ampliare il proprio modello di business e ottimizzarlo per il futuro digitale.

“Per noi di Asseco il compito principale è quello di far ottenere o ampliare ulteriormente ai nostri clienti il loro vantaggio competitivo nel mercato globale con la nostra soluzione ERP II APplus. Realizzare questo attraverso la trasformazione digitale è diventato uno dei nostri driver. Aspiriamo a creare vantaggi per le aziende, che siano percepiti non solo dal nostro cliente, ma anche dai suoi clienti, e che possano a loro volta sfruttarli. Per questo siamo particolarmente soddisfatti di aver ottenuto il primo posto nella categoria “Driver di innovazione”, conferito dalla giuria scientifica composta di dieci persone” sottolinea Carl-Heinz Gödde, Vice President Sales di Asseco Solutions AG.